Comune di Domusnovas

Home > Ufficio Demografico Elettorale > Servizi aggiuntivi > Tesserino parcheggi per gli invalidi
 
TESSERINO PARCHEGGI PER GLI INVALIDI
 
Il tesserino di parcheggio per disabili è uno strumento che serve a migliorare la mobilità e la sosta delle persone con disabilità alla guida che vogliano muoversi in macchina.
Nello specifico, si tratta di un tagliando con il simbolo grafico della disabilità che permette alle persone con problemi di deambulazione e ai non vedenti di usufruire di facilitazioni nella circolazione e nella sosta dei veicoli al loro servizio, anche in zone vietate alla generalità dei veicoli. Deve essere sempre esposto in originale.
Il contrassegno è previsto dall'art. 381 del DPR 16 dicembre 1992 n. 495 (modificato successivamente dal Decreto del Presidente delle Repubblica 30 luglio 2012, n. 151), e dal DPR 503/1996 art. 12 comma 3.
 
Chi ne ha diritto

Il contrassegno può essere richiesto da:
  • persone con temporanea riduzione della capacità di deambulazione a causa di infortunio o per altre cause patologiche;
  • persone con totale assenza di ogni autonomia funzionale e con necessità di assistenza continua, per recarsi in luoghi di cura.
 
Come si richiede
 
Il contrassegno viene rilasciato dal Comune di residenza previo specifico accertamento sanitario documentato con il verbale sanitario di cui la legge 104 del 1992.
In primo luogo il richiedente deve recarsi presso la propria ASL la quale rilascerà la certificazione medica attestante la capacità di deambulazione impedita o sensibilmente ridotta, o di cecità.
La certificazione andrà allegata alla domanda indirizzata al sindaco del comune di residenza.
 
Durata
 
L’autorizzazione all’utilizzo del contrassegno ha normalmente una durata di 5 anni.
Per poter rinnovare l’autorizzazione è necessario che permangano le condizioni sanitarie che avevano consentito il rilascio originario: serve quindi un certificato da parte del medicato curante che ne attesti la condizione invariata.
Nel caso di disabilità temporanee relative a infortuni o a malattie è possibile vedersi concesso il contrassegno disabili per un periodo più limitato dei 5 anni. È quindi sempre importante tenere controllata la data di rilascio e validità, indicata nel medesimo.
In caso di morte, di perdita dei requisiti e di scadenza del termine di validità, il contrassegno dovrà essere restituito all’ufficio competente che lo ha rilasciato.
 
Domande frequenti

Il contrassegno può essere utilizzato su più veicoli?
 
Il contrassegno può essere utilizzato su più veicoli purché trasportino la persona disabile titolare del beneficio.
Quindi, deve essere usato solo ed esclusivamente se l’intestatario del contrassegno è a bordo: alla guida o accompagnato da terzi.
Il pass ha valore su tutto il territorio nazionale e, quando utilizzato, deve essere esposto, in originale, nella parte anteriore del veicolo, in modo che sia chiaramente visibile per i controlli.
 
Dove posso usare il contrassegno disabili?
 
Il contrassegno permette ai veicoli a servizio delle persone disabili la circolazione in zone a traffico limitato, quando è autorizzato l’accesso anche a una sola categoria di veicoli adibiti a servizi di trasporto e pubblica utilità, e il parcheggio negli spazi appositi riservati. Il contrassegno disabili non autorizza alla sosta nei luoghi dove le principali norme di comportamento lo vietano, vale a dire dove reca intralcio o pericolo per la circolazione.
Con il D.P.R. 151/2012 è stato introdotto il nuovo “contrassegno unificato disabili europeo (CUDE)”, con il fine di tutelare le persone affette da disabilità su tutto il territorio europeo.
  

Allegati
Vedi modulo domanda tesserino invalidi